Pietre naturali e copertine

Informazioni sui nostri prodotti

L’utilizzo delle pietre naturali come materiale da costruzione ha origini antichissime. A partire dalla realizzazione delle strutture portanti, negli anni il suo impiego si è notevolmente evoluto: infatti oggi la pietra è utilizzata soprattutto come rivestimento nelle abitazioni, come sinonimo di eleganza e raffinatezza, per oggetti di arredo e per la realizzazione di pavimentazioni. Se state realizzando un nuovo appartamento o una villa, ristrutturando, progettando giardini e spazi pubblici, avrete la possibilità di scegliere tra molteplici tipologie di pietre e marmi sia per pavimentazioni che per rivestimenti in pietra da interni ed esterni. La grande varietà di questi materiali, le caratteristiche di resistenza ed estetiche, vi permetteranno di trovare la giusta soluzione che soddisfi le vostre esigenze e piacere.

Le caratteristiche fisiche

La pietra naturale viene estratta dalle cave, ed è utilizzata al naturale ovvero senza alterare le sue caratteristiche chimico – fisiche. Infatti, si distingue dalla pietra artificiale che è prodotta mescolando materiali minerali o resinosi con sabbie e frammenti lapidei, per poi essere sagomata tramite stampi per ottenere la forma voluta. Le caratteristiche specifiche di ciascuna pietra ne determina anche il suo impiego più adatto. Queste sono per esempio: omogeneità, uniformità, densità, compattezza, porosità, permeabilità, assorbimento, durevolezza, gelività, colore, durezza, resistenza alle sollecitazioni meccaniche, aderenza con le malte, potere legante, resistenza agli agenti chimici e lavorabilità.

Tipologia di pietre naturali

Le varietà più diffuse in Italia e utilizzate nel campo delle costruzioni, possono essere classificate in base alle rocce di provenienza: metamorfiche come fillade, micascisto, quarzite, marmo, calcescisto, serpentinite, anfibolite, gneiss, granulite; magmatiche come granito, diorite, gabbro, sienite, porfido, andesite, basalto, trachite; sedimentarie come arenaria, argilla, tufo, calcare, dolomia, travertino.

L’ applicazioni nel campo edile della pietra naturale si può classificare in:

  1. Materiale da costruzione di strutture murarie (murature, volte, archi, eccetera);
  2. Rivestimento in pietra sia con piano di posa verticale (rivestimenti) che orizzontale (pavimenti).

Per quanto riguarda il porfido, esso si ottiene per stratificazione naturale del materiale. Viene utilizzato soprattutto in piani di posa orizzontali, ovvero per la realizzazione di ripiani di cucina e bagno, davanzali, bordi piscina, muretti, pavimentazioni per giardini e spazi esterni, garantendo un forte senso estetico e un’elevata durabilità. Per quanto riguarda le pavimentazioni, devono resistere al gelo, ed il porfido garantisce una notevole resistenza a quest’ultimo. Le lastre vengono classificate in base alla loro grandezza, spessore e colore.

Le varianti

Le varietà più diffuse in Italia e utilizzate nel campo delle costruzioni, possono essere classificate in base alle rocce di provenienza: metamorfiche come fillade, micascisto, quarzite, marmo, calcescisto, serpentinite, anfibolite, gneiss, granulite; magmatiche come granito, diorite, gabbro, sienite, porfido, andesite, basalto, trachite; sedimentarie come arenaria, argilla, tufo, calcare, dolomia, travertino. L’ applicazioni nel campo edile della pietra naturale si può classificare in:

  1. Materiale da costruzione di strutture murarie (murature, volte, archi, eccetera);
  2. Rivestimento in pietra sia con piano di posa verticale (rivestimenti) che orizzontale (pavimenti).

Per quanto riguarda il porfido, esso si ottiene per stratificazione naturale del materiale.
Viene utilizzato soprattutto in piani di posa orizzontali, ovvero per la realizzazione di ripiani di cucina e bagno, davanzali, bordi piscina, muretti, pavimentazioni per giardini e spazi esterni, garantendo un forte senso estetico e un’elevata durabilità. Per quanto riguarda le pavimentazioni, devono resistere al gelo, ed il porfido garantisce una notevole resistenza a quest’ultimo. Le lastre vengono classificate in base alla loro grandezza, spessore e colore.

Caratteristiche delle pietre naturali

Tra le diverse colorazioni potete trovare in commercio il porfido grigio e il porfido rosso, a seconda della zona estrattiva. Questo vi permetterà di giocare con l’utilizzo di questo materiale e ottenere anche dei particolari contrasti cromatici. Una tra le pietre più utilizzate nella realizzazione di rivestimenti, pareti in pietra e pavimentazioni esterne è la pietra di Trani, che è classificata come calcare compatto sedimentario di origine chimica. Le sue colorazioni vanno dal colore bianco avorio con striature e venature gialle e rosse. L’utilizzo può essere variegato: scorze per rivestimento, pietre da muro per recinzioni e muri, cubetti per pavimentazioni esterne.

Durezza e fisicità

La scorza, per la sua limitata durezza, presenta un taglio medio/piccolo. Il travertino è una pietra versatile e multiuso. Per quanto riguarda le caratteristiche cromatiche del travertino, variano dal bianco al marrone-grigio, con sfumature anche giallo-rosse; Il colore dipende dalla quantità di ossidi incorporati. Può essere disponibile in lastre, blocchi lavorati o masselli. Potrete utilizzarlo per realizzare il vostro piano in cucina, il rivestimento della parete o le copertine delle vostre abitazioni. Le lastre, se utilizzate in quest’ultimo modo, saranno levigate, stuccate e lavorate in modo da ottenere delle canaline di scolo.

I prezzi delle pietre naturali

I prezzi delle pietre naturali cambiano in relazione alle caratteristiche sopra elencate, ovvero al livello di purezza, al colore, allo spessore e soprattutto al tipo di pietra, variando dalle più pregiate alle più commerciali. Il costo del porfido variano a seconda se venduto a lastre, che in base allo spessore possono costare tra i 10,00€ e i 20,00 € al mq o se venduto a cubetti, partendo dai 20,00 € fino ai 70,00 € al mq. Per quanto riguarda la pietra di Trani, questa si aggira intorno ai 20,00 35,00 € al metro quadro. Il travertino, a seconda delle sue caratteristiche e pregio ha un prezzo molto variabile, che va dai 35,00 € al metro quadro, fino ai 90,00 €.

Rivenditori e produttori

La vendita delle pietre naturali è molto diffusa, ma tra le aziende più rinomate del settore abbiamo Rustici del Trusco, leader nel panorama nazionale nel settore dei marmi e pietre naturali, ciottoli e arredo, che opera ormai dal 1983 mettendo a disposizione la sua esperienza e una vasta gamma di materiali per nuove soluzioni e per ogni Vostra necessità di ristrutturare, arredare permetteranno di trovare la giusta soluzione che soddisfi i vostri gusti e necessità. Altra rinomata azienda è la Cimep, che dal 2017, con le sue cave di Travertino Romano, in combinazione con esclusivi accordi con i più importanti produttori di marmi, onici e graniti, garantisce elevata qualità e continuità nel tempo, rispondendo a tutte le esigenze dei diversi mercati che servono.

gres ceramica

Richiedi una consulenza gratuita

Siamo in grado di fornirti servizi di:

  • consulenze architettoniche compresi servizi di rendering;
  • pratiche urbanistiche ed amministrative.

Servizi di consulenza a tariffe agevolate nell’ambito del pacchetto materiali+ consulenze “Shop & Go”.