Raccolta delle acque di scolo

Informazioni sui nostri prodotti

Raccolta delle acque di scolo

I sistemi di raccolta acque di scolo hanno il compito di raccogliere l’acqua che arriva sul tetto e sulle superfici piane dell’immobile (balconi, terrazze, giardini terrazzati) e smaltirla in dispersione sul terreno o attraverso la rete fognaria.
I sistemi di scolo sono scomponibili in elementi deputati alla raccolta delle acque ed elementi che hanno il compito di convogliare le acque nei punti di smaltimento.
Sia gli elementi di raccolta delle acque di scolo che quelli di trasporto delle stesse devono essere progettati e dimensionati in funzione della zona in cui si trova l’immobile (ed in particolare della piovosità della stessa).
Inoltre sono legati anche alla dimensione delle superfici in oggetto, che influiscono sulla quantità d’acqua da raccogliere e smaltire.

Sistemi di raccolta delle acque

Il sistema di raccolta acque di scolo è composto da:

  1. grondaie e discendenti, per raccolta delle acque dei tetti;
  2. bocchettoni e discendenti, per raccolta acque dei balconi e terrazzi;
  3. pozzetti e canaline, per raccolta delle acque da giardini e superfici terrazzate.

Nel nostro negozio abbiamo in vendita gronde e discendenti in rame, alluminio, pvc e acciaio. Inoltre abbiamo in vendita canale in cemento, fibrocemento plastica e pozzetti in cemento e plastica, con relative griglie in ghisa, cemento e plastica.

Sistemi di trasporto delle acque

Tutti questi elementi sono poi connessi da tubi in pvc arancioni e/o tubi in pvc bianchi, che hanno lo scopo di convogliare le acque raccolte nei punti di smaltimento.
Nel nostro punto vendiamo tubazioni, curve e raccorderia varia in pvc arancione e bianco, con diametro variabile da 25 a 200 cm.
Abbiamo inoltre disponibili in vendita tutti i pezzi.

Punti di smaltimento delle acque

Le acque così raccolte sono poi smaltite o in dispersione nel terreno oppure sono convogliate nella rete fognaria.
Il primo sistema ovviamente vale per tutte le acque che non devono essere trattate, quindi acque che non contengono agenti inquinanti e acque meteoriche.
Nel nostro negozio abbiamo in vendita tutti i componenti sopra elencati, che sono divisi nelle sottocategorie che potete visionare sotto questo paragrafo.

 

Grondaie e pluviali

Il sistema di allontanamento acque

Sul mercato si trovano grondaie in rame, grondaie in alluminio, grondaie in plastica e grondaie in acciaio e le forme sono generalmente tonde e rettangolari, con prezzi delle grondaie altamente variabili in funzione delle scelte fatte.
Le canale di gronda (canali orizzontali che corrono lungo il bordo del tetto) e i pluviali (tubi verticali che collegano le grondaie al terreno o alla fognatura) fanno parte del sistema di smaltimento delle acque meteoriche.
Senza questo sistema infatti l’acqua della pioggia colerebbe lungo le murature creando inestetici effetti legati alla formazione di macchie e muffe, fino ad arrivare a creare veri e propri danni superficiali.
Oltre alle canale di gronda ed i pluviali il sistema di scolo è composto da diverse parti e pezzi speciali, tra cui bocchettoni, pozzetti d’ispezione, ecc…

Tipologie di grondaie e materiali

La vendita delle grondaie avviene in varie dimensioni e materiali.
La dimensione delle canale di gronda e dei pluviali infatti è relazionata alla quantità d’acqua da smaltire, e quindi dalle caratteristiche geografiche del luogo, mentre il materiale è importante per garantire la durabilità del sistema, esposto continuamente all’aggressione degli agenti atmosferici esterni e del ciclo termico. La scelta della grondaia deve quindi tenere conto di tutti questi fattori.

Grondaia in rame

La grondaia in rame ha la caratteristica di durare nel tempo dai 30 anni fino ad arrivare ai 50 anni se tenuta con buona manutenzione. È il materiale che ha la resa estetica migliore, soprattutto con il rustico e con immobili di pregio. Il rame è il materiale più costoso.

Prezzi delle grondaie in rame

La grondaia in rame ha costi che si aggirano tra i 20 ed i 25 euro a metro di sviluppo. Tali costi possono variare in base alla lavorazione delle canale di gronda ed in base al relativo spessore, quindi alla quantità di materiale impiegato.
I costi della grondaia in rame devono tener necessariamente conto anche dell’utilizzo di tutti i pezzi speciali: pezzi di raccordo, curve, bocchettoni, ecc…

Grondaie in alluminio

Le grondaie in alluminio ultimamente hanno preso piede in quanto hanno finiture che simulano l’effetto rame, con un costo molto più contenuto. L’alluminio è comunque un materiale che garantisce una buona resistenza nel tempo e che ha una buona resa estetica.
Le grondaie in alluminio si trovano in vendita anche con finiture di vario colore e con effetto antichizzato.

Prezzi delle grondaie in alluminio

Le grondaie in alluminio costano circa 10 euro a metro di sviluppo, con il prezzo che può variare in funzione dell’utilizzo dei pezzi speciali, come visto per le grondaie in rame.

Grondaia in plastica

Le grondaie in plastica, chiamata anche grondaie in pvc, hanno la caratteristica di avere una durabilità nel tempo molto buona e di essere un materiale economico. Il punto di debolezza della grondaia in plastica è di non avere una buona resa estetica in confronto agli altri materiali.

Prezzi delle grondaie in plastica

I prezzi delle grondaie in plastica si aggirano intorno ai 7 euro al metro, variabile in funzione dei pezzi speciali necessari per l’installazione.

Grondaia in acciaio

La grondaia in acciaio si colloca nella fascia di prezzo economica ed è un materiale che esteticamente presenta un effetto simile alla gronda in alluminio grazie alle finiture che presenta.
È importante però che l’acciaio delle canale di gronda, e dei relativi componenti, non perda per qualche motivo il suo strato protettivo in quanto è un materiale che poi subisce l’aggressione degli agenti atmosferici.

Prezzi delle grondaie in acciaio

I prezzi della grondaia in acciaio come detto si collocano su una fascia economica, intorno ai 6-7 euro al metro, simili a quelli della grondaia in plastica. Questo per il fatto che l’acciaio è più economico rispetto alla grondaia in alluminio e, soprattutto, alla grondaia in rame.

 

Pozzetti prefabbricati e canaline di scolo

Vendiamo pozzetti in cemento e pozzetti in plastica, detti anche pozzetti prefabbricati, completi di chiusini e caditoie in ghisa (tutte le classi) e cemento, di varie misure. Vendiamo inoltre canaline di scolo in cemento, cemento fibrorinforzato e plastica complete di griglie in ghisa (tutte le classi).

I pozzetti prefabbricati: cosa sono e a cosa servono

I pozzetti sono punti di raccordo di reti di tubazioni idriche e fognarie. Sono punti in cui si possono raccordare due o più linee di tubi e sono anche punti di accesso per coloro che devono fare ispezioni ed interventi sulla rete di tubazioni. Essi hanno anche un ruolo di protezione di raccordi della rete, perciò abbiamo i pozzetti in cemento, materiale molto resistente e carrabile.

Materiali dei pozzetti

Possiamo avere pozzetti in cemento vibrocompresso, per il tipo di lavorazione utilizzato, e pozzetti in plastica. Questo perché sono elementi necessari per prolungare il blocco fino al piano terreno per buche abbastanza profonde, dato che l’altezza del pozzetto con pavimento generalmente è uguale alla dimensione dei lati in pianta.
Gli elementi con caditoie, ossia chiusini con presenza di fessure e non completamente chiusi, sono utilizzati anche per la raccolta delle acque di superficie, generalmente meteoriche, come anche le canale di scolo.

Misure dei pozzetti

Le misure dei pozzetti in cemento sono maggiori delle misure dei pozzetti in plastica. I primi sono cubi con la misura interna che varia (per i prodotti distribuiti normalmente nel settore) dai 25 cm fino ai 100 cm di lato (con pareti di spessore dai 5 ai 7 cm) mentre le misure di quelli in plastica oscillano dai 20 ai 55 cm (in questo caso lo spessore della parete è trascurabile).
L’elemento, sia in cemento che in plastica, è composto da un cubo contenitore posizionato in basso e da un chiusino che ha il compito di sigillare e proteggere il suo contenuto. Nel caso dei pozzetti in cemento esistono anche prolunghe che hanno la forma del cubo inferiore, ma che sono privi di pavimento, oltre che di soffitto.

Classi di carico di chiusini e caditoie in ghisa (normativa UNI EN 124, 2015)

Possiamo avere chiusini per pozzetti in cemento e chiusini per pozzetti in ghisa, in caso fosse necessario garantire una resistenza ancora maggiore in caso di passaggio pedonale o anche veicolare.
nel caso della ghisa le classi di resistenza sono:

  • A15, solo pedonabile;
  • B125, sostiene un carico di veicoli molto leggeri, impiegati in marciapiedi, piste ciclabili, aree di sosta, ecc…;
  • C250, sostiene anche i carichi veicolari a velocità leggera, come parcheggi e piazzali;
  • D400, sostiene autovetture e camion in movimento, es carreggiate stradali;
  • Le classi superiori (E600 e F900) sono utilizzate in aree soggette a carichi per asse particolarmente elevati, come le pavimentazioni di aeroporti.
Le canale di scolo: cosa sono e a cosa servono

Le canaline di scolo sono elementi deputati alla raccolta delle acque di superficie, piovane, generate da innaffiamenti, ecc… In questo hanno la stessa funzione dei pozzetti in cemento o pozzetti in pvc con chiusure grigliate, ma con uno sviluppo lineare, invece che puntuale.
Questo fa sì che le canale di scolo siano utilizzate in caso di manufatti che si sviluppano linearmente, come ad esempio le strade, o per superfici strutturate per raccogliere l’acqua lungo un lato e non in un punto in maniera concentrata. In questo modo anche il deflusso dell’acqua è più veloce e meno complicato.

Materiali e misure delle canale di scolo

Possiamo avere le canale di scolo in cemento e le canale di scolo in plastica. Abbiamo poi anche canale in fibrocemento più sottili e piccole in sezione per usi non intensivi e con sviluppi lineari limitati.
Le canale in cemento si trovano in commercio in sezioni ad U con dimensioni che variano dai 5 ai 20cm e con griglia superiore generalmente in ghisa, con le stesse classi che si hanno per i chiusini in ghisa, viste prima.

gres ceramica

Richiedi una consulenza gratuita

Siamo in grado di fornirti servizi di:

  • consulenze architettoniche compresi servizi di rendering;
  • pratiche urbanistiche ed amministrative.

Servizi di consulenza a tariffe agevolate nell’ambito del pacchetto materiali+ consulenze “Shop & Go”.